Contattologia

Il contattologo del centro è un fisico esperto di rilevanza europea specializzato nel campo della contattologia.
Il contattologo cura l'applicazione delle lenti corneali attraverso esami specifici e congiuntamente ai rilievi oculistici, topografici ed aberrometrici emersi nella visita oculistica.

Il contattologo, la Dott.ssa Bianchi e l'ortottista lavorano in team per garantire l'ottimizzazione della funzione visiva e binoculare, sempre tenendo conto delle esigenze e dello stile di vita di ogni paziente.

Qual'è la differenza tra lenti corneali ad-hoc e lenti standard?

Le lenti a contatto usa e getta sono un'ottima soluzione per pazienti che hano difetti visivi moderati, per l'attività sportiva ed il tempo libero (non richiedono manutenzione). Tuttavia, l'impiego di questo tipo di lenti è insufficiente a correggere difetti visivi più complessi. Il contattologo progetta ed applica a questi pazienti selezionati lenti corneali personalizzate che garantiscono il compenso visivo totale.

Quali sono i vantaggi delle lenti corneali personalizzate?

La sinergia tra la fase di diagnosi oculistica e la fase di applicazione delle lenti corneali personalizzate si traduce in un miglioramento della qualità visiva e del comfort di vita di tutti i pazienti.
I pazienti che maggiormente si avvantaggiano di questo percorso sono persone affette da:

  • geometrie corneali particolari
  • cheratocono
  • cicatrici corneali
  • anomalie iridee
  • disturbi di lascrimazione
  • pazienti con patologie sistemiche
  • pazienti con patologie palpebrali
  • pazienti allergici
  • pazienti che svolgono attività lavorative in ambienti particolari (uso del PC protratto, ambienti climatizzati, ambienti polverosi, ambienti con sostanze chimiche)
  • pazienti con elevata sensibilità oculare

Utilizzo di lenti a contatto personalizzate nel cheratocono
L'utilizzo di lenti a contatto personalizzate nel cheratocono ha un ruolo sia visivo che terapeutico-contenitivo. La lente è progettata per migliorare la qualità visiva del paziente, rispettando la geometria corneale.
Le lenti a contatto personalizzate sono il completamento ideale dell’intervento di cross-linking. Possono essere applicate dopo alcuni mesi dal trattamento, consentendo di riprendere gradualmente la funzionalità visiva, senza alterare la modificazione strutturale della cornea post chirurgia.

Utilizziamo cookie tecnici e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.
Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione e bloccare i Cookie, consulta la nostra informativa.